lunedì 6 maggio 2013

Risotto con zucca

risotto con zucca
Oggi risotto con zucca un primo piatto di quelli che strega, veramente una bontà semplice e profumato con  rosmarino che gli da un tocco speziato con il suo retrogusto, che contrasta la dolcezza della zucca un primo un po’ di nicchia se lo confrontiamo con i classici risotti, ma sicuramente da provare e da mettere nella nostra lista preferiti, infatti il risotto con la zucca è un piatto povero che appartiene alla cucina tradizionale del nord est del nostro paese, apprezzato anche oltre il confine italiano e da chef di ottimo livello,  proposto sia in ristoranti di prima classe che in semplici trattorie che sono molto spesso l’anima della cucina casareccia e nostrana, che ci deliziano con le loro primizie anche se il risotto con zucca è principalmente un piatto autunnale, personalmente non seguo sempre le stagioni ma lo preparo tranquillamente anche in estate, si capisce quanto io ami questo ortaggio anche dal titolo del blog, ho imparato ad apprezzarne le sue virtù, i prodotti della terra sono oltre che buoni alla base di una alimentazione sana e bilanciata che possono sostituire le proteine animali, Ora andiamo a preparare il nostro risottino.
INGREDIENTI PER 4 PERSONE
riso 400 gr
brodo vegetale 1 Lt
burro 20 gr
rosmarino (q.b)
vino bianco (1 bicchiere)
sale (q.b) 
zucca 400 gr
formaggio grattugiato (q.b)
cipolla (piccola)
PROCEDIMENTO
1 Mettiamo in una padella o casseruola un po’ di olio di oliva con la cipolla tritata e facciamola imbiondire.
2 Aggiungiamo il riso e facciamolo tostare pian piano.
3 Versare un bicchiere di vino bianco e il rosmarino tagliato finemente.
4 Aggiungiamo la zucca precedentemente sbollentata e ammorbidita, versiamo poco alla volta il brodo e giriamo in continuazione fino a fine cottura.
5 Quando il riso è pronto mettiamo un pezzo di burro per mantecare, impiattiamo con del formaggio grattugiato pecorino o parmigiano. Buon appetito
CONSIGLIO
In cottura aggiungete insieme al brodo vegetale un paio di mestoli del succo che a rilasciato la zucca quando l’abbiamo sbollentata.
CONSERVAZIONE
Da consumare al momento.
















Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento